CAMPIONATO REGIONALE D’ INSIEME: SECONDO E QUARTO POSTO PER L’ ARDOR

13239064 548035905375864 3325379310751812313 n  13266108 548035918709196 8937570677975571659 n

CAMPIONATO REGIONALE D’ INSIEME: SECONDO E QUARTO POSTO PER L’ ARDOR

La Ginnastica Ritmica agonistica, dopo l’intensa attività individuale, è tornata sul tappeto di gara con il Campionato Regionale d’Insieme svoltosi il 22 maggio a Monselice, in provincia di Padova.
Due le squadre della società Ardor impegnate in questa prova valida per la qualificazione alla fase nazionale : la squadra giovanile e quella open.  
Nella gara “giovanile”, che prevedeva l’esecuzione di un esercizio collettivo con dieci clavette, le ardorine Matilde Grandesso, Margherita Martellato, Camilla Palombarini, Chiara Rosso e Gaia Signorini e Linda Zin, nonostante le loro buone qualità tecniche, hanno commesso alcuni errori che hanno pesato in maniera importante sul punteggio finale e sulla classifica che le ha viste fermarsi al quarto posto, ben al di sotto delle loro potenzialità. leggi tutto

13239064 548035905375864 3325379310751812313 n  13266108 548035918709196 8937570677975571659 n

CAMPIONATO REGIONALE D’ INSIEME: SECONDO E QUARTO POSTO PER L’ ARDOR

La Ginnastica Ritmica agonistica, dopo l’intensa attività individuale, è tornata sul tappeto di gara con il Campionato Regionale d’Insieme svoltosi il 22 maggio a Monselice, in provincia di Padova.
Due le squadre della società Ardor impegnate in questa prova valida per la qualificazione alla fase nazionale : la squadra giovanile e quella open.  
Nella gara “giovanile”, che prevedeva l’esecuzione di un esercizio collettivo con dieci clavette, le ardorine Matilde Grandesso, Margherita Martellato, Camilla Palombarini, Chiara Rosso e Gaia Signorini e Linda Zin, nonostante le loro buone qualità tecniche, hanno commesso alcuni errori che hanno pesato in maniera importante sul punteggio finale e sulla classifica che le ha viste fermarsi al quarto posto, ben al di sotto delle loro potenzialità.
La gara per le squadre “open” prevedeva un collettivo con sei clavette e due cerchi. Soddisfacente, ma non priva di errori la prova della squadra ardorina composta da Carlotta Bosso, Giulia Dorigo, Marianna Filipuzzi, Daniela Mogurean, Valentina Moro ed Emilia Zabeo. 
Difficili e rischiose le combinazioni e le collaborazioni tra le cinque ginnaste che però non sono riuscite ad eseguirle sempre in maniera corretta. Nonostante la perdita di un cerchio, che una ginnasta ha dovuto recuperare fuori pedana, la squadra ardorina è comunque riuscita a salire sul secondo gradino del podio.
Entrambe le squadre, sia la giovanile che quella open, hanno in ogni caso ottenuto la qualificazione al Campionato Nazionale che si svolgerà a Pesaro il 4 e 5 giugno. Fino ad allora si dovrà lavorare con ancora maggior tenacia e sacrificio per riuscire a migliorare le prestazioni delle due compagini ardorine.