CAMPIONATO NAZIONALE DI CATEGORIA PER DANIELA, VALENTINA E GIULIA

13130893 541059979406790 5498469121269611399 o

CAMPIONATO NAZIONALE DI CATEGORIA PER DANIELA, VALENTINA E GIULIA
Sabato 30 aprile e domenica 1 maggio il Palazzo dello Sport ” Mario D’ Agata” di Arezzo ha accolto i numerosi appassionati di ginnastica ritmica che hanno potuto assistere al meraviglioso spettacolo sportivo offerto loro dal Campionato Nazionale di Categoria.
La graziosa cittadina, vetrina del medesimo campionato nel 2012, ha ospitato più di 110 individualiste, dagli 8 anni in su, risultate le migliori nei precedenti concorsi interregionali. leggi tutto

13130893 541059979406790 5498469121269611399 o

CAMPIONATO NAZIONALE DI CATEGORIA PER DANIELA, VALENTINA E GIULIA
Sabato 30 aprile e domenica 1 maggio il Palazzo dello Sport ” Mario D’ Agata” di Arezzo ha accolto i numerosi appassionati di ginnastica ritmica che hanno potuto assistere al meraviglioso spettacolo sportivo offerto loro dal Campionato Nazionale di Categoria.
La graziosa cittadina, vetrina del medesimo campionato nel 2012, ha ospitato più di 110 individualiste, dagli 8 anni in su, risultate le migliori nei precedenti concorsi interregionali.
In questa importantissima competizione nazionale la Regione Veneto era rappresentata da tre atlete tutte appartenenti alla Società Ginnastica Ardor Padova ed esattamente Moro Valentina e Mogurean Daniela, entrambe impegnate nella gara della categoria junior seconda fascia e Dorigo Giulia nella categoria senior.
La prima ardorina a scendere in pedana è stata la giovane e promettente, in quanto già inserita nei gruppi A della nazionale, Daniela Mogurean che ha affrontato il prestigioso tappeto 15×15 con buona determinazione e convinzione dando prova delle sue ottime qualità tecniche ed esecutive.
Gli esercizi sono stati da lei condotti in modo espressivo e corretto, soprattutto il cerchio dove ha preso il quarto punteggio della gara; peccato solo per alcune sbavature che, considerato l’ altissimo livello della competizione, sono risultate importanti ai fini della classifica. Daniela ha infatti conquistato un prestigioso quinto piazzamento mancando di poco un podio sicuramente alla sua portata. Dopo di lei è scesa in pedana, nella stessa categoria, Valentina che ha eseguito l’ esercizio con il cerchio in modo convincente e senza incertezze. Non altrettanto pulita la prestazione alla palla, in cui gli errori hanno determinato un punteggio inferiore alle doti tecniche della ginnasta patavina che ha poi concluso con le clavette , ma non è riuscita ad entrare nelle prime dieci ginnaste che avrebbero fatto la finale con la fune
A seguire è stata la volta della gara riservata alle ginnaste senior che vedeva impegnata la padovana Giulia Dorigo, campionessa italiana uscente e titolare della compagine patavina di Serie A. Non era facile riconfermarsi, ma Giulia ha affrontato la gara con la consueta grinta e voglia di ben figurare: ha iniziato con il cerchio in maniera sicura e recuperando alla grande qualche lancio non proprio corretto. La sua prestazione migliore è stata però quella alla palla dove, nonostante l’ esercizio fosse nuovo ed eseguito per la prima volta in una gara ufficiale, si è distinta per pulizia tecnica e per la bellissima interpretazione del brano “ At last” nella versione di Beyoncee. Infine è stata la volta delle clavette, un altro esercizio nuovo, sulle note della musica “Samba du mondo” , dove , in alcuni punti particolarmente spettacolari, è stata molto applaudita, ma è incappata in due errori dovuti alla grande difficoltà tecnica di questo esercizio. Entrata nella finale riservata alle prime otto ginnaste come sesta classificata, ha guadagnato una posizione con una bella esibizione al nastro e terminando così al quinto posto.
Rammarico per due podi che erano alla portata di Dana e Giulia, ma “ la gara è la gara” e bisogna fare i conti con gli errori e con le altre ginnaste.