BEA

ESORDIO IN MAGLIA AZZURRA PER BEATRICE TORNATORE

Sabato 4 Marzo 2017 è una data da non dimenticare per la S.G. Ardor , in primo luogo per la Presidente Barbieri Antonella e per la responsabile della sezione Ritmica e allenatrice  Veronese Sandra, per tutto lo Staff Tecnico e le ginnaste in forza alla storica società :
a Desio la ginnasta patavina Beatrice Tornatore ha fatto il suo esordio come titolare nella Squadra Nazionale Italiana nell’Incontro Italia – Russia , presente in entrambe gli esercizi di Insieme, uno con 5 Cerchi ed uno con 2 Funi e 3 palle .
Beatrice , emozionata prima della gara, come del resto la rappresentativa di tifosi partita da Padova per godere insieme a lei questo “ momento magico” , ha fatto due bellissime prestazioni con le sue splendide compagne , regalando momenti di grande emozione per l’altissima qualità dello spettacolo offerto.
Dopo Giulia Galtarossa , ex atleta della squadra Nazionale , Beatrice continua quindi la tradizione delle ginnaste Ardorine alla corte dell’allenatrice più medagliata e cioè Emanuela Maccarani; sabato si è esibita nell’esercizio ai 5 cerchi anche un’altra atleta dell’Ardor, Daniela Mogurean , residente presso il CTF di Desio dal 1° Febbraio 2017, e per il momento impegnata con la squadra B .
Facciamo i nostri complimenti a Beatrice, per questo bellissimo esordio in azzurro e un grande In bocca al lupo per il futuro !!!!!

FORZA RAGAZZE!!!!!!

Dal sito FGI:
www.federginnastica.it/news/informative/…iccoli-attrezzi.html

Desio – Bella prova per l’Italia ma il Trofeo va alla Russia. Che spettacolo le clavette junior! La “Casa delle Farfalle” incornicia il quadro dei piccoli attrezzi

La stagione agonistica internazionale 2017 di Ginnastica Ritmica è iniziata con uno spettacolo più unico che raro. Oggi, infatti, tra le mura del PalaBancoDesio di Largo Atleti Azzurri d’Italia, è andata in scena la 5ª edizione del “Trofeo Città di Desio”, organizzato dalla società San Giorgio ’79, in collaborazione con il Comitato Regionale Lombardia della FGI e il Comune brianzolo. Il programma della competizione prevedeva il concorso a squadre senior e junior e la gara individuale senior tra Italia e Russia. A difendere i colori azzurri, le Farfalle di Emanuela Maccarani: Alessia Maurelli, Martina Centofanti (Aeronautica Militare), Agnese Duranti (La Fenice), Beatrice Tornatore (Ardor Padova), Anna Basta (Pontevecchio) e Martina Santandrea (Estense Putinati); le individualiste: Veronica Bertolini (San Giorgio ’79), campionessa italiana assoluta in carica, Alessia Russo (Armonia d’Abruzzo), Alexandra Agiurgiuculese (Udinese), Milena Baldassarri e Letizia Cicconcelli (Fabriano) e, infine, la squadra junior composta da: Talisa Torretti (Fabriano), Nina Corradini (Ginnastica Flaminio), Francesca Pellegrini (Raffaello Motto), Anna Paola Cantatore (Iris Giovinazzo), Melissa Girelli (Udinese) e Rebecca Vinti (Fortebraccio). Le étoile russe, invece, a causa di un problema tecnico sopraggiunto proprio oggi, non hanno potuto gareggiare ma si sono comunque esibite davanti al folto pubblico venuto ad ammirarle. La squadra è salita in pedana con Anastasia Bliznyuk, Evgeniya Grents, Sofya Skomoroxh, Maria Tolkaeva, Vera Biriukova, quella junior, invece, con Diana Menzhinsxaya, Olga Sadomskaia, Kristina Tetiatnikova, Elisaveta Bogaickova, Xsenia Markova e Daria Perevozchikova mentre, le individualiste, sono state rappresentate dalle gemelle Dina e Arina Averina. Il bilaterale è stato una tappa importante per testare la preparazione delle ginnaste che, ormai da mesi, lavorano quotidianamente sul nuovo codice dei punteggi e sulle inedite spettacolari composizioni. I programmi tecnici della squadra sono completamente cambiati: nel biennio 2017/2018, infatti, Maurelli e compagne saranno impegnate negli esercizi con i 5 cerchi e con le 3 palle e 2 funi, montati ad arte da Emanuela Maccarani e dal suo staff (Valentina Rovetta, Olga Tishina, Arianna Facchinetti, la coreografa Federica Bagnera e il fisioterapista Nicola Appella), rispettivamente sulla melodia del balletto “Il Lago dei Cigni” di Čajkovskij e sulle note di “Sparkling Diamonds”. Al termine della competizione, durata circa due ore e mezza e diretta dalla voce di Fabio Gaggioli, ad aggiudicarsi l’ambito trofeo è stata la rappresentativa moscovita sommando i punteggi del concorso per nazioni junior e quelli delle individualiste senior. Le Farfalle azzurre, al loro esordio stagionale, conquistano 19.200 punti ai 5 cerchi e 18.300 alle 3 palle e 2 funi, dimostrando un ottimo grado di preparazione tecnica.BEA